Santa Maria Capua Vetere, tra i primi comuni italiani a dotare la Polizia Municipale di bici elettriche

Svolta green per le forze dell’ordine di Santa Maria Capua Vetere. Il comune del casertano, infatti, è uno dei primi centri d’Italia a dotare la Polizia Municipale di bici elettriche a costo zero per l’ente. Un importante segnale per il connubio tra bici e forze dell’ordine, che in questo periodo sta perdendo colpi oltre oceano, per ragioni che però vanno al di là della mobilità. Nell’ambito delle proteste che hanno fatto seguito all’uccisione di George Floyd, infatti, le bici erano diventati oggetti contundenti usati dalle forze dell’ordine per colpire i manifestanti, portando alcune case produttrici, come Fuji Bike, a sospendere la propria fornitura.

In Italia, invece, con il lockdown le iniziative green si sono moltiplicate in tanti settori, partendo ovviamente dal Bonus Bici, coniugandosi anche con le nuove esigenze degli italiani, che sembrano aver riscoperto al contempo il piacere della bici e la sua utilità come mezzo di trasporto per andare al lavoro, anche grazie agli incentivi, alle nuove infrastrtutture e agli appelli delle istituzioni, sia locali che nazionali. In questo clima, dunque, diventa molto più facile inquadrare il provvedimento della città campana, voluta dall’amministrazione comunale guidata da Antonio Mirra insieme all’assessore Francesco Petrella e al consigliere delegato Domenico Pigrini, con le bici che sono state donate al comune grazie a una miglioria di un bando del 2018 redatto per l’affidamento del servizio di gestione e ritiro degli abiti usati.

La novità voluta dall’amministrazione di Santa Maria Capua Vetere avrà una duplice funzione: la prima sarà quella di migliorare il controllo del territorio, permettendo agli agenti di muoversi più agevolmente tra le strade del centro storico e in particolare della villa comunale, migliorando anche il rapporto e la comunicazione con i cittadini. La seconda funzione sarà invece quella di migliorare la mobilità sostenibile, da sempre uno dei cavalli di battaglia della giunta comunale, sin dal momento del suo insediamento nel lontano 2016.

Condividilo con i tuoi amici:

A cura di Nino De Maio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *